Fandom

Glee Wiki

Born This Way

1 701pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments7 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Questo articolo riguarda l'episodio Born This Way. Potresti essere interessato a Born This Way (singolo).
Born This Way
Born This Way
2ª Stagione, 18° Episodio
Born this way (glee).png
Prima TV USA 26 aprile 2011
Prima TV ITA 5 maggio 2011
Informazioni

Precedente
La notte dei negletti

Successivo
Pettegolezzi

Born This Way è il titolo del diciottesimo episodio della Seconda Stagione di Glee, il quarantesimo in totale.

E' stato scritto da Brad Falchuk e diretto da Alfonso Gomez-Rejon, con le riprese iniziate a marzo-aprile del 2011. La FOX USA ha esteso la programmazione serale di Glee fino ai 90 minuti, ovvero circa mezz'ora extra rispetto ad un consueto appuntamento. Michael Ausiello, giornalista del TVLine, ha scritto che i produttori dello show chiesero un aumento dello spazio televisivo per evitare di tagliare ulteriori scene fondamentali dall'episodio. Ian Brennan affermò che grazie a quella estensione fu possibile mandare in onda due canzoni aggiuntive e dare spazio in tranquillità alla performance di Born This Way, la quale è stata comunque trasmessa in versione ridotta. Per motivare la sua felicità, Brennan aggiunse "Siamo sempre in continua rivisitazione dei nostri episodi. Persino quando li scriviamo e nella stanza per l'editing buttiamo via dei momenti che vorrei davvero avessero del tempo per essere in tv. Sarebbe interessante e più ricco di contenuti, per noi, un'episodio a cui è stata garantita un'estensione".

Negli Stati Uniti l'episodio è andato in onda il 26 aprile 2011, riscuotendo un alto indice di ascolti (circa 8.620 milioni di telespettatori e un buon rating), sebbene non sia l'apice raggiunto da altri episodi della serie.

In Italia la puntata è stata trasmessa in anteprima sottotitolata il 28 aprile 2011, mentre interamente doppiata in italiano il 5 maggio 2011 su FOX Italia, canale satellitare, alle 21:00.

Trama

Le Nazionali sono vicine e, se da un lato le voci delle Nuove Direzioni sono imbattibili, non si può dire lo stesso per le loro abilità come ballerini; il professor Schuester quindi comincia intense sessioni di danza, ma l’imbranato Finn colpisce Rachel durante le prove rompendole il naso. In ospedale il dottore le suggerisce di fruttare l’operazione per farsi una plastica al naso, insinuandole dubbi riguardo il suo aspetto. Il Glee Club si confronta sul tema e Santana suggerisce che chiunque abbia dei difetti fisici debba conformali alle indicazioni della società con la chirurgia estetica. Mr Schu è spaventato dall’idea che i ragazzi non accettino loro stessi così assegna come compito settimanale quello di cantare una canzone che esprima l’accettazione del proprio aspetto.

Riassunto

Rachel-naso-rotto.PNG

In auditorium, il professor Schuester dirige le prove di danza delle Nuove Direzioni, dal momento che alle Nazionali di New York i Vocal Adrenaline saranno spietati e la posta in gioco è troppo alta per lasciarsi sopraffare all'ultimo minuto. Tra un passo e l'altro, Finn spalanca le braccia di scatto e colpisce in faccia Rachel, gettandola a terra con il naso sanguinante.

Dottore-rachel-naso-ep18.PNG

Nello studio del dottore, Finn si è offerto di tenere compagnia a Rachel perché si sente in colpa. Il dottore, osservando una lastra, annuncia che il naso di Rachel ha subito una frattura netta, il che semplificherà l'intervento. L'uomo prosegue suggerendo a Rachel di dare sfogo alla vanità e di rifarsi il naso, cercando di convincerla dicendo che una migliore respirazione aiuta con le note alte e le garantirebbe un viso più accettabile nel mondo dello spettacolo.

Santana ep218.PNG

Santana

In Aula canto, Rachel comunica all'intero Glee-Club la sua decisione di rifarsi il naso. Quinn resta stupita dell'improvvisa scelta di Rachel e sembra essere a disagio quando lei ammette di volere un naso più modesto alla Fabray. Will è impensierito dai rischi dell'operazione. Santana dà sfogo alle sue idee. Non si era mai accorta della "proboscide" di Rachel perché evita il suo sguardo, ma nel complesso ritiene che se una persona si guarda allo specchio e non si piace, allora deve cambiare. Il suo discorso muta in una critica razzista di alcuni tratti fisici dei membri del Glee-Club. Prima che la discussione possa degenerare, Schuester interviene un po' deluso dalla piega presa dalla conversazione.

Wemma-2x18..PNG

Nell'ufficio di Emma, Will la sta aiutando a pulire i chicchi d'uva e cercando di ricevere un consiglio su come aiutare i ragazzi ad accettare se stessi. Emma rimane ferita quando Will pronuncia la parola "disturbo", tuttavia la sua frase "so che non sono nata così, ma la mia vita ora è questa e non posso farci niente", è fonte di ispirazione per Schuester.

Nei corridoi, Santana estrae un pennarello e modifica i manifesti di Finn e Quinn come re e reginetta del ballo. Dentro di sé, come se cercasse un appoggio, desidera che Brittany si metta insieme a lei, lasciando ufficialmente Artie.
Manifesto-finn&quinn-santana.PNG
Dall'altra, vorrebbe soffiare il titolo di reginetta a Quinn, ma per riuscirci deve rivolgersi a qualcuno che la faccia salire al vertice della gerarchia scolastica. Mentre osserva un gruppo di atleti passarle davanti, nota che Sam non è ancora popolare, per cui ripiega sul bullo David Karofsky. Mentre fa un pensierino su come potrebbe giocarsela con lui, Santana è partecipe di un evento insolito. Di sbieco nota che Karofsky ha letteralmente voltato la testa per vedere il sedere di Sam, il che ha fatto capire a Santana (che si considera una "lesbica velata ma spara-sentenze dichiarata") che Karofsky in realtà è gay.
Klaine-2x18.PNG

Santana siede a tavola con Kurt e Blaine rigorosamente nella loro divisa da Usignoli e con Tina e Mercedes. Tina domanda a Kurt se ci sono delle possibilità che torni di nuovo nelle Nuove Direzioni, ma Blaine risponde che Kurt tornerebbe solo se fosse al sicuro da Karofsky. Santana, che continua a parlare con la sua coscienza, ha un lampo di genio: farsi aiutare da Karofsky per vincere il titolo di reginetta. Ancora persa nei suoi pensieri, mentre si alza mormora "Gay-bye" a tutti, correggendosi poi.

T-shirt-stampante-218.PNG

Accettazione

L'indomani, di nuovo in Aula canto per il consueto meeting del Glee-Club, Will scrive alla lavagna Accettazione, cioè il compito settimanale del club che sarà diviso in due parti. I ragazzi dovranno imparare ad apprezzare se stessi con tutti i pregi e i difetti, cantando una canzone che li aiuti a riprendere autostima. Successivamente, le Nuove Direzioni faranno un'esibizione di gruppo sulle note di Lady GaGa indossando una maglietta personalizzata con il proprio difetto. Mike chiede se possono avere un esempio. Emma, fiduciosa, si alza in piedi e mostra la sua maglietta Ginger ("rossa") perché avere i capelli rossi è stata la piaga della sua vita per tutte le leggende e cattiverie che circolano sul conto di persone dai capelli fulvi. Il Glee-Club non è colpito e Schuester credeva che Emma avrebbe indossato la T-shirt con la scritta "OCD".

Puck e lauren 218.png

Nei corridoi della William McKinley High School, Lauren sogna di fronte alla teca che racchiude le corone e gli scettri. Puck le si avvicina e viene a sapere che Lauren, da piccola, era una promettente ragazza che se la cavava bene nelle sfilate in abiti western e vinse tre titoli di seguito. Crescendo, a causa di una dispettosa tiroide e un'alimentazione smodata il suo sogno si è infranto. Mentre riprende a camminare verso la sua prossima lezione, Lauren invidia una Quinn intenta ad appiccicare alle pareti i manifesti di lei e Finn. Puck decide quindi di escogitare un piano per far vincere la sua ragazza Lauren, che gli sorride radiosa.

Ifpu.png

Nello studio del chirurgo, Quinn e Rachel siedono allo stesso divano, sfogliando delle riviste. Quinn si è offerta di accompagnare Rachel per l'operazione, inoltre le due faranno delle foto perché il dottore possa fare un fotomontaggio digitale e dare a Rachel un'idea di come apparirà il suo viso dopo l'intervento chirurgico. Le ragazze cominciano a cantare il mash-up I Feel Pretty/Unpretty, sotto i flash della macchina fotografica. Rachel canta e si rende conto che, in realtà, c'è qualcosa di più oltre alla vanità e mette in dubbio la sua voglia di sottoporsi ad un intervento. Quinn è inspiegabilmente cupa, nonostante lei stessa abbia ammesso di sentirsi carina e di avere, nonostante ciò, una visione distorta della realtà.

Gorgeous-lauren.png

Fuori dall'Aula canto, Lauren appende i propri manifesti, attirando l'attenzione di un bel gruppo di ragazze. Quinn va su tutte le furie e se la prende con Lauren, la quale non reagisce granché ma con un ultimo asso nella manica ("Quella che sei dentro e quella che fai vedere agli altri sono due persone diverse!") la spedisce dove era prima.

Santana-karofsky-218.png

Santana ha dato appuntamento a Karofsky, il quale continua a fare lo sbruffone ma viene ben presto messo alle strette da quello che Santana gli comunica, ovvero che è a conoscenza della sua omosessualità. Dave cerca di negare, ma Santana non demorde e, quando l'ha in pugno, lo ricatta. O partecipa al suo piano per diventare re e reginetta del ballo scolastico, oppure manderà in fumo la sua vita da atleta "stallone" spiattellando a tutta la scuola che è gay. Dave ha un nodo alla gola, ma acconsente, a malincuore.

Dopo una litigata con Quinn, che ammette di fronte al suo ragazzo di non aver apprezzato il compito settimanale del Glee-Club, Finn si esibisce con I've Gotta Be Me, mentre Mike lo accompagna nella danza.

Al termine della performance, tutti fanno un caloroso applauso e Rachel scende in pista per parlare della sua decisione finale. Tina alza la voce sostenendo che da giorni non si parla d'altro al Glee-Club e lei, grazie alle canzoni, ha cambiato idea, apprezzando di più se stessa e volendo diventare una sex symbol orientale, assumendo come nuovo motto personale "sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo". Rachel, poco convinta, mostra ai suoi amici il suo volto dopo il fotomontaggio del chirurgo e sembra ancora propensa all'intervento, quando Finn interrompe le sue chiacchiere pregandola di farla finita con queste stupidaggini e dicendole "Sei bellissima". Quinn resta di stucco e piomba in un silenzio tombale, velato di tristezza. Rachel è imperscrutabile e ostinata a seguire i suoi passi.

Nella mensa degli insegnanti, Will si incontra con Emma e confessa la sua delusione dopo averle visto indossare una maglietta con scritto "rossa" invece che "disturbo ossessivo-compulsivo". Lei controbatte affermando di non essere nata così e di non venire a capo del motivo per cui c'è bisogno di fare tante sceneggiate. Will gioca la sua ultima carta, ovvero quella di mangiare davanti a lei dei mirtilli presi con mani non pulite da una scatola del supermercato non lavata. Emma prova disgusto e si volta, finché Will non le sputa in faccia la pura verità: "Ti fai in quattro per aiutare gli altri in modo da evitare un lavoro più duro e pesante su te stessa". Al che, lascia la stanza.

In Aula canto è scoppiato il pandemonio. Il Preside Figgins ha accompagnato personalmente Karofsky dal Glee-Club per consentirgli di fare un discorso. In realtà, quello che ha da dire è soltanto parte del doppio-gioco di Santana, che fra l'altro recita sommessamente ciò che Dave dice, facendoci capire che le parole sono opera sua. Dave si scusa per come ha trattato il Glee-Club e annuncia di aver trovato l'amore con Santana, insieme alla quale ha ufficializzato il gruppo degli Spazza bulli, che vigilerà nei corridoi scolastici per proteggere gli studenti. Tina è sul punto di vomitare, Puck è semplicemente fuori controllo, Quinn incredula e Finn sbigottito. Persino Schuester sembra non credere alle sue orecchie. Santana ha voluto far sì che, riabilitando la figura di Dave, Kurt potesse sentirsi più al sicuro e magari pronto a fare retromarcia e re-iscriversi al McKinley, per poter ricostituire il nucleo originale delle Nuove Direzioni.

In presidenza, Burt e Kurt sono stati convocati per poter avere un dialogo aperto con Dave e suo padre, in presenza di Figgins e Schuester. Burt non crede alle parole di Karofsky, difeso comunque dal padre nonostante i suoi precedenti. Alla fine, Kurt chiede di restare solo con Dave e si sfoga. Viene a sapere di quello che Santana ha architettato e commenta il piano con "le macchinazioni di Lady Macbeth!". Dave è preoccupato perché troppa gente ha in pugno lui e il suo segreto, perciò è costretto a collaborare con Santana e nel contempo insieme a Kurt in favore dei movimenti a sostegno della comunità LGBT.

Puck fa un salto nel bagno delle ragazze e porta Rachel a fare un giro per convincerla a rinunciare all'intervento. Nonostante ciò, i suoi piani vanno in fumo quando escono in cortile. Mercedes urla trionfante "è ufficiale!" e da lontano piomba un entusiasta Kurt per confermare il suo ritorno al McKinley. Ad ogni modo, Blaine e due suoi amici Usignoli lo raggiungono per salutarlo prima che sia troppo tardi. Come ringraziamento, gli offrono una performance di Somewhere Only We Know. Kurt abbraccia i suoi vecchi amici mentre Blaine, con le lacrime agli occhi, si allontana da lui.

In auditorium, Kurt è ancora in pensiero dopo aver lasciato la Dalton Academy, gli Usignoli e Blaine specialmente. Mentre i ragazzi del teatro predispongono la scenografia, Kurt dedica As If We Never Said Goodbye sia a Blaine che ai suoi compagni delle Nuove Direzioni, che applaudono e gli dedicano una standing ovation.

Durante l'intervallo, Lauren passeggia per i corridoi, si incontra per caso con Quinn e la saluta mormorando concitata "Ciao, Lucy...!". Quinn, scioccata, si volta per chiederle "Com'è che mi hai chiamata?". Lauren ha fatto centro e la scorta in un'auletta deserta per raccontarle cosa è successo. Dietro un consiglio del padre, Lauren e Puck si sono intrufolati nell'archivio della scuola per setacciare fra le scartoffie degli studenti e violando la privacy del fascicolo su Quinn, marcato dal timbro "trasferita". Lauren ha così scoperto che Quinn non è di Lima. Quinn, tanto per replicare ed evitare che venga messa troppa carne al fuoco, butta lì che non è un segreto che lei proviene dalla cittadina di Fairbrook. Lauren ha chiamato la scuola, ma in segreteria non risultava nessuna ragazzina di cognome Fabray. Dopo aver ipotizzato una possibile istruzione alle medie di Belleville, Lauren ha fatto una gita nei pressi (cosa che turba Quinn) e non ha trovato nessun riscontro per una Quinn Fabray. Tuttavia, è rimasta abbagliata da una certa Lucy Q. Fabray e, cercando per ore, si è imbattuta nella foto di Lucy Q. Fabray, che guardacaso è simile a Quinn. Quest'ultima getta la spugna dopo aver visto l'agghiacciante foto che la ritrae qualche anno prima, sovrappeso, rossa e con un sacco di altri fattori che, a suo giudizio, non erano il massimo. Quinn racconta la sua storia.

A Fairbrook, Lucy Fabray si sentiva orrenda, non aveva amici e non veniva considerata da nessuno, neppure per le attività di gruppo in classe, dato che ormai veniva soprannominata "Lucy degli obesi" praticamente da chiunque. Per sgranchirsi un po' si iscrisse ad un corso di ginnastica, dove perse qualche chilo, si appassionò allo sport ed iniziò a modellare il suo corpo, partendo con un po' di ProActiv per sconfiggere l'acne giovanile. Quando il signor Fabray fu trasferito per lavoro a Lima, tutta la sua famiglia doveva muoversi con lui perciò la ditta gli concesse un aumento e con i soldi extra, Quinn poté permettersi di rifarsi il naso. Come ultimo sforzo, i suoi genitori acconsentirono a chiamarla Quinn, perché Lucy le ricordava il passato.

Lauren non è per nulla colpita, anzi, probabilmente ancora più soddisfatta perché la invita ad andare in corridoio, dove trova una comitiva di studenti intenti ad ammirare il poster della vecchia Quinn, che adesso fugge via in preda alla disperazione.

Al centro commerciale, Rachel e Puck fanno un giro per i negozi, dove Kurt interviene e si scopre che l'uscita era premeditata. Kurt vuole convincerla a non deludere Barbra Streisand e per questo fa partire un flashmob sulle note di Barbra Streisand dei Duck Sauce. Conclusa la performance, Kurt tocca delicatamente la punta del naso di Rachel e la intima a non cambiarlo.

Da qualche parte a Lima, Emma si trova nello studio di una psicologa, la quale le rammenta che le sedute durano 50 minuti e che Emma ne ha trascorsi quasi 48 per disinfettare la poltrona. Emma non è a suo agio, ma comincia a pensare ai medicinali come ad una valida soluzione per porre fine al suo disturbo ed accetta di iniziare una terapia a base di antidepressivi a basso dosaggio.

Agli armadietti, Finn mostra a Quinn la piccola foto di Lucy Fabray che tiene nel suo portafogli. Quinn è insicura, ma poi capisce che Finn vuole solo dimostrarle che la sta sostenendo e per questo lei lo bacia. Andando in classe, nota che tre ragazze si stanno ispirando a Lucy/Quinn e le daranno i loro voti. Quinn è sorpresa, soprattutto dopo che Lauren le rivela che il sondaggio la vede in netto vantaggio. Lauren, per di più, coglie al volo l'occasione per scusarsi e Quinn le dice che la rispetta, perché è forte e sicura si sé sebbene non sia ricorsa a diete folli o alla chirurgia estetica.

Poco più lontano, Brittany va da Santana e le mostra la maglietta che indica il suo cervello, un modo per sottolineare che è un po' svampita. Santana le sorride e le mostra la sua con la scritta "stronza". Brittany gliene propone un'altra con scritto "Libanese", anche se in realtà voleva scrivere "Lesbica". Santana apprezza, ma non indosserà la T-shirt e così Brittany, ferita, si allontana. Nel frattempo, Emma prende coraggio e ingoia un antidepressivo.

Born this way (glee).png

In auditorium, le Nuove Direzioni si riuniscono per l'esibizione finale. Persino Schuester indossa una maglietta con scritto "mento a culetto". Rachel arriva e coglie tutti alla sprovvista dichiarando di aver rinunciato all'intervento e di essersi semplicemente fatta curare la frattura. Ad ogni modo, dovrà evitare di muoversi troppo per proteggerlo da eventuali altri urti. Dopo i convenevoli, Kurt apre l'esibizione con Born This Way, seguito da Tina e Mercedes, tutti e tre fieri della loro maglietta. Con il procedere della canzone, altri membri del Glee-Club salgono sul palco per abbracciare le loro imperfezioni, inestetismi o diversità, finché anche Emma (con la maglia del "disturbo ossessivo-compulsivo") si scatena in disparte insieme a Will. Soltanto Santana non partecipa alla performance, restando in platea con la maglietta di Brittany e accanto a Karofsky, dall'aria poco contenta di trovarsi lì.

Canzoni

Titolo della canzone Artista originale Cantata da
I Feel Pretty/Unpretty  West Side Story/TLC Rachel Berry e Quinn Fabray
I've Gotta Be Me Sammy Davis Jr. Finn Hudson
Somewhere Only We Know Keane Blaine Anderson con gli Usignoli
As If We Never Said Goodbye Viale del tramonto Kurt Hummel
Born This Way Lady Gaga Nuove Direzioni

Canzoni in sottofondo

Barbra Streisand dei Duck Sauce: ballata dalle Nuove Direzioni durante un flash-mob al centro commerciale.

Guest Stars

Guest Cast

Co-Stars

Curiosità

  • Inizialmente questo episodio avrebbe dovuto essere un tributo a Lady GaGa ma poi si è deciso di cantare canzoni anche di altri cantanti.

Errori

  • Emma dice a Will che aveva cinque anni quando ha iniziato ad avere un'ossessione per i germi. In realtà, nell'episodio La strada per il successo, lei stessa afferma di aver avuto "quell'incidente" all'età di sette anni.

Magliette "Born This Way"

  • Artie: Four Eyes (Quattrocchi). Sottolinea che porta gli occhiali.
  • Brittany: I'm With Stoopid (Sono con uno stupido), con una freccia verso l'alto. Sta ad indicare che ha un'intelligenza scarsa.
  • Emma: OCD (Disturbo Ossessivo-Compulsivo). Si riferisce alla sua mania per l'igiene.
  • Finn: Can't Dance (Non so ballare). Riferito al momento in cui ha colpito accidentalmente Rachel.
  • Kurt: Likes Boys (Gli piacciono i ragazzi). Simboleggia la sua omosessualità.
  • Lauren: Bad Attitude (Cattivo comportamento). Riguarda il suo comportamento un po' scorretto in certe situazioni.
  • Mercedes: No Weave! (No extension!). Mercedes porta di frequente le extensions ai capelli, che assumono anche il nome di 'weaves' in inglese parlato.
    BornThisWayTShirts.png
  • Mike: Can't Sing (Non so cantare). Egli sostiene di non saper cantare altrettanto bene quanto i suoi compagni.
  • Puck: I'm With Stoopid (Sono con uno stupido). Sottolinea il suo irrefrenabile 'istinto animale'.
  • Quinn: Lucy Caboosey ("Lucy degli obesi"). E' il nomignolo che i compagni della sua vecchia scuola le attribuivano a causa del suo peso eccessivo.
  • Rachel: Nose (Naso). Rachel ha un naso etichettato come 'ebreo'. Dopo la botta datale da Finn, il chirurgo le suggerisce di rifarlo nuovo e lei è combattuta dal desiderio di tenerlo così o cambiarlo.
  • Sam: Trouty Mouth (Bocca da trota). Come Santana sottolinea puntualmente, le labbra di Sam sono piuttosto voluminose e la ragazza le paragona spesso alla bocca di una trota.
  • Santana: Lebanese (Libanese). La maglietta le è stata stampata da Brittany, che ha sbagliato a scrivere e l'intenzione era quella di stampare 'Lesbica'. Santana indossa la maglietta anche se non prende parte alla performance. La sua T-shirt ideale era invece Bitch (Stronza).
  • Tina: Brown Eyes (Occhi marroni). Tina vorrebbe molto assomigliare alle modelle che scorre sulle riviste, ma il suo essere orientale la tiene legata alle sue origini e non vuole più ritoccarsi gli occhi.
  • Will: Butt Chin (Mento a culetto). E' riferito al suo mento pronunciato con una fossetta frontale.

Citazioni

Ciò che vorreste cambiare di voi stessi è la parte migliore che avete

Will Schuester

Galleria di foto

Video

Glee - 2x18 "Born This Way" Promo HD00:30

Glee - 2x18 "Born This Way" Promo HD

Glee 2x18 'Born this way' sneak peak01:04

Glee 2x18 'Born this way' sneak peak

Navigazione

Inoltre su Fandom

Wiki a caso